"/>

Lo Smart Working

Il concetto complesso che le Partite Iva, dopo la pandemia, non possono non prendere in considerazione.
di Riccardo Cigni

Dopo questa esperienza cambierà il lavoro delle Partite Iva?

E, nel caso, COME cambierà?

Fino a ieri il nostro lavoro si è basato sugli incontri, in una sala riunioni, sulle strette di mano, sugli aperitivi (il mio modo di creare Rete preferito). Ora stiamo vivendo un'esperienza pazzesca per la nostra nuova generazione; solo i più anziani, che hanno sfortunatamente dovuto resistere al periodo bellico, possono dire di aver vissuto un momento peggiore.

Credo che, a seconda di quanto durerà questa esperienza, potrebbe cambiare l’approccio che avremo nei confronti degli altri che abbracceranno il desiderio di esplorare le reali potenzialità del contatto a distanza.

Non che mi piaccia l'idea... perchè, da cinquantenne, so bene quale sia la meraviglia del "rapporto umano", ma è un dato di fatto che oggi, fortunatamente, il supporto tecnologico ci permetta di fare tutto, ma proprio tutto ciò che riguarda il campo delle riunioni, delle decisioni, delle pratiche burocratiche, bancarie e postali (su queste ultime avrei da scrivere 17 articoli!!!) e di tutte quelle operazioni che non richiedano il logico e doveroso impegno personale/manuale, in modo veloce, preciso ma soprattutto con costi decisamente meno elevati.

Quindi mi chiedo se e come cambierà il nostro modo di lavorare. Ad oggi, tantissime aziende sono state costrette a mettere in cassa integrazione i loro dipendenti, ma altre aziende, molte altre aziende, si sono organizzate ed hanno disposto i loro dipendenti nelle proprie abitazioni per lavorare da remoto. A dimostrazione che, parafrasando un noto film, SI-PUO'-FA-RE.

Come dicevo prima, tutto, o perlomeno "tanto", dipenderà dalla durata della pandemia e delle giuste e doverose ristrettezze governative. Chiaro che se domani potessimo uscire, nel giro di poco, troppo poco, si dimenticherebbe tutto. Se invece la condizione odierna dovesse continuare a lungo, molto a lungo, troppo a lungo, certamente la circostanza sarebbe ben differente.

Ad ogni modo, quando finirà tutto questo, cosa succederà? Forse qualcuno penserà che, in fondo, si possono risparmiare dei soldi perché se le aziende vanno avanti lo stesso con il supporto digitale, forse possono non spendere denari per l'affitto di uffici e strutture.

Certo è che, in molti casi, gran parte delle operazioni sono concretizzabili con lo smart-working.

Con i supporti mediatici di oggi, lo smart working unito alle basiche e necessarie competenze fondamentali, diventa un salvagente per tantissime microimprese o più grandi aziende che, in qualche modo, faticano ad acciuffare il così tanto sospirato cashflow.

Chissà se presto nei curriculum ci sarà una nuova voce: attitudine allo smart-working.

Altri articoli dal nostro blog

Piccolo vademecum sulle costruzioni in legno

Gli aspetti essenziali

La scelta del tipo di società

Le società di persone

Crowdfunding immobiliare

un sistema di raccolta fondi mediante il quale gli investitori finanziano un progetto di loro interesse

COS srl

sede legale:
c.so Tassoni 16 - 10143 Torino (TO)

sede operativa:
via da Montefeltro 2 - 10134 Torino (TO)

p.iva 11665600018

Social